Singing (and enjoying) in the rain ♪ mercoledì, Mag 13 2009 

E fu proprio così, un Evento canterino sotto una pioggia tediante.

Ci ritrovammo di zona per un Evento descritto come una figata, una cosa memorabile, un Evento. Suddivisi in quattro gruppi (The Police, Metallica, Ac/Dc e Nirvana) ci diedero una mappa e una poesia da comprendere… sotto la pioggia… si sa cosa succede alla carta bagnata.
E iniziammo a camminare:

  • Primo problema: come seguire i tralicci della corrente (descritti con una poetica trascendentale)? Da una parte o dall’altra?
  • Secondo problema: cosa vuol dire “divieto d’accesso”?
  • Terzo problema: come evitare che quello lì (per privacy e rispetto non metto il nome) si attacchi a parlare/farneticare?
  • Quarto problema: strada sbagliata (classico)

Il tutto condito da una mandria di scout indomati e dalle gocce di pioggia che scivolano giù per il poncho (e non solo). Arrivati al luogo previsto, montiamo le tende. Tende, semplici tende che ad una minima folata di vento vengono spicchettate e bagnate. Tende che vengono montate dai pochi. Tende che ci copriranno (o dovrebbero coprire???) alla notte.

Attività di oggi:

  1. CONCERTO!!!   \m/

Eh sì! Concerto! Un concerto gestito da due gruppi scout (il primo faceva cover, il secondo pezzi propri… ma va be… ne parliamo dopo) e a seguire un dj set. Il tutto mentre i capi fanno staff tra di loro. Inizia il primo gruppo e tutti timidi se ne stanno sulle proprie a guardare distanti. Sorgono quindi i primi problemi: oltre al pubblico smorto, l’acustica faceva un po’ schifuccio. Alcune canzoni erano comunque riconoscibili, tra Let it Be dei Beatles e Paranoid dei Black Sabbath. Il secondo gruppo ha proposto “pezzi loro” (non si capiva una beata mazza). Maaaaaaa… come mai il Clan non ha gradito l’Evento di Zona? (altro…)

Annunci

La festa di apertura mercoledì, Ott 15 2008 

Ecco che ritorno dopo un periodo di silenzio…

Il racconto della route verrà stilato fra un po’ causa computer di Casty fuffo (non è vero ma mi piace accusare inutilmente gli altri :D). (altro…)

Punk will set you free martedì, Giu 24 2008 

Ullallà! È da un po’ che non lo si aggiorna sto blog! Ahia! Ne è passato di tempo! Che raccontarvi?

  • La cena a favore dell’Alpe Biuse è andata benissimo: una quarantina di persone son venute a mangiare i nostri piatti, semplici, ma gustosi. Subito dopo, dritti dritti al Rolling per festeggiare con una birretta o un cocktail (scelti a caso). Si è fatto girare un euro tra di noi, l’euro del messo peggio. Non si sa come, non si sa perchè finiva sempre nelle mani di Furetto O__o’
  • Riunione gelatosa a La casa del sorriso. Biafora che chiede di tradurmi “Punk will set you free” (“Scemo chi indossa la maglietta” :D). Bruno che scompare nel nulla.
  • (altro…)

Il campetto dei migliori venerdì, Mag 9 2008 

Tratto in anteprima mondiale dall’ultimo numero di No!Comment
Abbandona ogni fardello, ogni problema, ogni dubbio che ti assilla, dimentica tutte le cose negative che vorresti dire e libera la tua mente: il campetto (delle soste) sta per iniziare! Preferirei tralasciare gli iniziali problemi organizzativi perché sarebbe in discordanza con il clima di amicizia e fratellanza con il quale i 6 (Castoro, Gabbanella, Airone, Puma, Giraffa e Claudio) il 25 aprile sono partiti verso mete ignote. Facciamo una rapida zoommata sull’attesa partenza:
Ore 7:15 (persi ancora nella fase REM) ritrovo in stazione a Legnano per dividere i viveri, fare i biglietti, gli ultimi accorgimenti sul percorso da seguire e ovviamente prendere il treno! Ciuf-ciuf

Eccolo: Airone si incastra subito nel ripiano per i bagagli e sul treno sale pure la sua professoressa di italiano, che ha insegnato pure a Castoro. Le gaffe si susseguono inesorabili fino a quando anche la prof scopre non solo che Airone non ha mai letto “Il piccolo principe”, assegnatogli l’anno scorso, ma se lo faceva anche leggere senza successo dai membri del Clan!

(altro…)

Acqua, questa sconosciuta… martedì, Mag 6 2008 

[Tratto dal blog 1.0 del Clan Wakankiyapi – 17 Marzo 2008]
Un pernottamento. Ecco cosa ci vuole per unire e tenere unito il Clan.
Dopo che sono nati aspri e inutili litigi tra il Clan per organizzare un pernotto, i capi hanno preso in mano la situazione e deciso di organizzarlo loro.
Si fa perciò un pernottamento di cammino partendo da Induno Olona per poi finire a Porto Ceresio il giorno dopo.Alla partenza, la famiglia Moroni logicamente chiude il gruppo in tempo per salire sul treno. Il problema scatta quando si scopre che manca Grimi.
Dopo essere arrivati, incamminandoci, incontriamo un vispo signore, il quale seguendoci ci ha accompagnato per una buona parte dell’inizio del percorso e suggerendoci dove andare.
Quindi procedemmo fino all’imbrunire (il cielo prometteva acquazzone), dove decidemmo di piantare le tende.

Thinking Day martedì, Mag 6 2008 

[Tratto dal blog 1.0 del Clan Wakankiyapi – 6 Marzo 2008]
Dopo più di una settimana scrivo circa il BP Day.
Il Legnano 9 si è ritrovato in sede per poi, dopo la scenetta di introduzione, essere divisi in gruppi e raccogliere il cibo per conto della CARITAS.
Io ho potuto notare la solidarietà della gente del quartiere di San Paolo che, nonostante qualcuno non abbia svolto il proprio dovere mettendo i volantini in tutte le vie, abbiano donato anche un solo pacco di pasta.